slow travel

Lo Slow Travel ci sta riportando alle radici del perché viaggiamo. Scopri come puoi abbracciare questa mentalità per compensare la stanchezza da viaggio.

Cos'è lo Slow Travel?

Slow travel è un approccio al viaggio che enfatizza la connessione: con la gente locale, le culture, il cibo e la musica. Si basa sull’idea che un viaggio ha lo scopo di educare e avere un impatto emotivo, nel presente e per il futuro, pur rimanendo sostenibile per le comunità locali e l’ambiente. Il viaggio lento non consiste solo nel viaggiare da un luogo all’altro, ma anche nell’immergersi in una destinazione. 

Consiste nel rimanere nello stesso posto per un po’ di tempo per sviluppare una connessione profonda con esso. Frequentare i luoghi locali, passare del tempo con la gente del posto e scoprire i loro usi e costumi può trasformare un viaggio normale in un’esperienza di viaggio lento. La chiave è prendersi il proprio tempo e lasciarsi trasportare.

Benefici dello Slow Travel

Come viaggiare lentamente

Vivi come uno del posto

Parla con le persone che incontri quando arrivi a destinazione e scopri i loro posti preferiti dove mangiare, rilassarsi e imparare. Conoscono questa città meglio di te, quindi ascolta i loro consigli e seguili. Quel piccolo bacaro potrebbe avere il miglior vino che tu abbia mai bevuto.

Preparati a crescere

Abbraccia le sensazioni di disagio e usa il tuo viaggio come un'occasione per crescere e imparare di più sulle persone in tutto il mondo. Contratta in un mercato locale. Qualunque cosa tu faccia, non trattenerti a causa della preoccupazione o del disagio.

Portalo a casa

Una volta che hai afferrato questa mentalità, mettila in pratica in un luogo che ti è familiare, forse anche la tua città natale. È una priorità per te fare nuove connessioni in questa città o ti accontenti delle relazioni che hai già?